«...si civitas Reatina inter duas aquas natare proposuit...». Un difficile equilibrio tra stato della Chiesa e regno di Napoli (secoli XIV-XV)

Main Article Content

Tersilio Leggio
https://orcid.org/0000-0001-7353-938X

Abstract




Il testo analizza la storia politica di Rieti tra XIV e XV secolo nei suoi rapporti con lo stato della Chiesa e il regno di Napoli. La continua ridefinizione delle strategie dei poteri sovraordinati, che confrontarono per tutto il medioevo nell’area reatina, ha costretto la città a dover agire di conseguenza nel tentativo di conservare spazi di autonomia decisionale. Delineato il quadro territoriale, istituzionale, sociale e delle lotte di fazioni interne alla città, il contributo esamina i metodi di intervento da parte delle autorità pontificia e regnicola, attraverso la negoziazione con la comunità e in particolare con la famiglia Alfani, che esercitò la signoria sulla città, fino a giungere al controllo diretto sulle istituzioni cittadine da parte di Martino V.




Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Leggio, T. (2021). «.si civitas Reatina inter duas aquas natare proposuit.». Un difficile equilibrio tra stato della Chiesa e regno di Napoli (secoli XIV-XV). Reti Medievali Rivista, 22(1). https://doi.org/10.6092/1593-2214/8046
Sezione
Saggi in Sezione monografica